Ecco un elenco di domande che ci sono state poste da clienti che hanno deciso di vendere il proprio immobile. Ci auguriamo che, fra queste, possiate trovare il quesito che vi interessa maggiormente, ma anche una risposta esauriente e professionale.

Perché devo affidare la vendita del mio immobile in esclusiva ad un'agenzia immobiliare?

Affidandole in esclusiva la vendita del suo immobile, l'agenzia si impegna formalmente a pubblicizzare la vendita del suo immobile attraverso strumenti sia editoriali che telematici, ma soprattutto si impegna ad accompagnarla durante l'intero iter di trattativa, fino al momento conclusivo del rogito notarile.

Che tipo di pubblicità farete al mio immobile?

La pubblicità le offriamo ruota intorno al nostro innovativo sito, lo stesso nel quale lei sta navigando, che viene quotidianamente aggiornato. Ma la nostra agenzia promuove il suo immobile anche attraverso varie iniziative editoriali.

Per quanto tempo avrete l'esclusiva sul mio immobile?

Dipende dalle caratteristiche dell'immobile e dalle richieste di mercato che si hanno in quel determinato periodo.

Possedete già dei potenziali acquirenti ai quali proporre il mio immobile?

La nostra banca dati, che è costantemente aggiornata, contiene anche le varie esigenze collegate ad ogni singolo richiedente.

Con quali criteri valuterete la mia casa?

Il valore di un immobile viene determinato da molte variabili che si rifanno al momento di mercato, alla sua ubicazione, al suo stato di mantenimento, al suo piano, alle migliorie presenti. E’ necessario però considerare anche una comparazione con eventuali immobili simili per caratteristiche.

Il servizio di valutazione è compreso nelle spese di provvigione?

La valutazione non è compresa nelle spese di provvigione, ma è un servizio gratuito offerto dalla nostra agenzia e che non risulta essere impegnativa.

Perché dovrei affidarvi l'incarico, quando c'è chi ha valutato il mio immobile in maniera nettamente superiore?

Vero è che, talvolta, è possibile incappare in colleghi o presunti tali che, pur di avere un folto numero di immobili sul quale lavorare, non possono far altro che invogliare i clienti con valutazioni fuori misura. La scelta deve essere anche un fatto di fiducia nell’agente immobiliare.

Perché dovrei cominciare a mettere in vendita il mio immobile se non ho ancora trovato un'altra casa?

Nella maggior parte dei casi, chi acquista lo fa attraverso ciò che ha ricavato dalla vendita di un altro immobile. Va da sé che solo dopo aver venduto è possibile sapere di quale somma disporrà ed entro quale data, rendendo più agevole il successivo acquisto.

A quanto ammontano le provvigioni che mi saranno richieste?

II compenso provvigionale che le agenzie immobiliari richiedono è sancito da un codice deontologico che tiene conto delle disposizioni delle Camere di Commercio italiane in materia di usi e consuetudini ed in proporzione al valore dell'immobile.

In caso di mancata vendita pagherò le provvigioni alla scadenza dell'incarico?

In caso di mancata vendita nulla sarà dovuto all'agenzia immobiliare, sebbene essa abbia investito molte risorse anche economiche con l'intento di ottenere un risultato positivo.

Sarò seguito in tutta la fase di compravendita?

L'agenzia la affiancherà in qualunque momento della fase di compravendita: dalla prima visione dell'immobile o valutazione gratuita alla firma davanti al notaio che certifica l'effettivo passaggio di proprietà.